Peakshunter logo
Tour alpinistico del Monte Rosa 7x4K Tour alpinistico del Monte Rosa 7x4K

Tour alpinistico del Monte Rosa 7x4K


Vivi l'emozione di scalare 7 cime di oltre 4.000 metri in 3 giorni con il tour alpinistico Monte Rosa 7x4K. Panorami mozzafiato e vette impegnative: un tour perfetto per scalatori esperti in cerca di avventure in quota. Scopri la formula all-inclusive e parti con una Guida Alpina certificata!

PROGRAMMA

Scopri il massiccio del Monte Rosa con le Guide Alpinedi Peakshunter. Colleziona ben 7 cime di oltre 4.000 metri in un tour di 3 soli giorni! Vette prestigiose, panorami mozzafiato e pernottamenti in tipici rifugi di alta montagna: cosa aspetti? Prenota il tuo posto nel tour alpinistico più richiesto del Monte Rosa! Un’avventura perfetta per alpinisti già esperti in cerca di emozioni forti in quota.

Monte Rosa 7x4K: alla conquista dei giganti

Il tour alpinistico Monte Rosa 7x4K è un’avventura di 3 giorni dedicata ad appassionati con buon livello di esperienza in in alta quota. Insieme ad un professionista esperto, potrai scalare alcune tra le più iconiche vette del massiccio. In soli 3 giorni potrai collezionare ben 7 vette, tutte sopra i 4.000 metri di altitudine. Sempre sotto l’attenta supervisione di una Guida Alpina certificata UIAGM.
Un itinerario lungo ghiacciai e creste nevose di grande soddisfazione, grazie al quale raggiungeremo le seguenti vette:

  • Piramide Vincent, 4.215 metri
  • Cristo delle Vette (Balmenhorn), 4.167 metri
  • Corno Nero, 4.322 metri
  • Ludwigshohe, 4.341 metri
  • Punta Parrot, 4.432 metri
  • Signalkuppe o Punta Gnifetti, 4.554 metri
  • Punta Zumstein, 4.562 metri

A causa dell’impegno fisico e delle capacità tecniche richieste, è necessario avere una solida esperienza alpinistica pregressa. E’ inoltre richiesto un ottimo allenamento alla resistenza fisica e un buon acclimatamento. Il rapporto clienti-guida è 2 a 1, per la presenza di passaggi tecnici con discreta esposizione. Le creste nevose richiedono buona padronanza delle tecniche di progressione con corda e ramponi e abitudine ai pendii ripidi con presenza di neve ghiacciata. Le cordate sono di massimo 2 clienti per ogni Guida Alpina.

I rifugi del Monte Rosa: accoglienza a 4 stelle

Durante il tour alpinistico Monte Rosa 7x4K i pernottamenti saranno in alcuni tra i più iconici e accoglienti rifugi della Valle d’Aosta.
Il trattamento di mezza pensione comprende colazione e cena con piatti tipici della tradizione alpina; la sistemazione sarà in stanze o dormitori, a seconda della disponibilità. I rifugi forniscono coperte, piumini e cuscini; è obbligatorio l’uso del sacco lenzuolo personale.

  • prima notte: a seconda della tempistica di salita, pernotteremo al rifugio Città di Mantova o alla Capanna Gnifetti
  • seconda notte: Capanna Regina Margherita alla Punta Gnifetti, il rifugio-osservatorio più alto d’Europa

Per entrambi i rifugi è previsto trattamento di mezza pensione per clienti e Guida, già compreso nella tariffa del tour.
Colazione e cena sono inclusi, mentre le spese per pranzo e bevande extra non rientrano nella quota di iscrizione.

Monte Rosa 7x4K: una sfida per alpinisti esperti

Il tour alpinistico Monte Rosa 7x4K  è dedicato ad appassionati di montagna. Sono richieste buona esperienza e precedenti salite alpinistiche in alta quota, con passaggi esposti e in cresta. Sono indispensabili una buona confidenza nell’uso dei ramponi ed esperienza nella progressione su ghiacciaio. Molto utile può risultare inoltre una discreta capacità di arrampicata su roccia o terreno misto.
Dal punto di vista fisico, inoltre, si sosterranno ritmi intensi e molte ore di cammino ogni giorno.
Nella routine di allenamento in preparazione al tour consigliamo di prevedere:
– almeno 2-3 uscite settimanali di corsa, bici o nuoto
– escursioni sopra i 1.500 metri con dislivelli compresi tra 1.000 e 2.000 metri, zaino in spalla.
Una preparazione fisica adeguata sarà la chiave per assicurarti un livello di resistenza aerobica ottimale per affrontare il tour.

Pronti per il tour alpinistico Monte Rosa 7x4K?

Se quest’avventura ti ispira, hai una consolidata esperienza alpinistica e non vedi l’ora di conquistare i giganti del Monte Rosa, compila il modulo su questa pagina: ci metteremo in contatto con te per fornirti tutte le informazioni, rispondere alle tue domande e pianificare il tuo tour alpinistico Monte Rosa 7x4K!

Se invece non ritieni di essere ancora al livello richiesto,  ti consigliamo di seguito un percorso ottimale di allenamento in quota:

Esperienza minima
Corso di alpinismo base
Escursione sul ghiacciaio del Monte Bianco
Tour alpinistico intorno al Monte Bianco

Esperienza media 
Salita al Breithorn in un giorno
Gran Paradiso dalla via normale

Esperienza buona
Spaghetti Tour sul Monte Rosa
Monte Bianco dalla via Franceseù

Per ogni dubbio o consiglio, non esitare a contattarci: ti supporteremo per definire insieme la miglior esperienza per te!

PARTENZE DI GRUPPO

GIORNO

Dislivello: 400 m
Tempo salita: 2-3 h
Meeting point: biglietteria degli impianti di risalita di Gressoney Staffal (AO)

Incontro con la Guida e il gruppo: briefing e controllo del materiale.
Salita con gli impianti a Punta Indren (3.270 m), da cui inizia il tour del Monte Rosa.
Salita a piedi dalla stazione della cabinovia al rifugio, in base alla destinazione di pernottamento:
rifugio Città di Mantova (3.498 m), circa 1 ora di cammino
Capanna Gnifetti (3.647 m), in circa 2,5 ore di cammino
Sistemazione nelle stanze e briefing con la Guida prima della cena.
Cena e pernottamento in rifugio.

GIORNO

Dislivello: 400 m
Tempo salita: 2-3 h
Meeting point: biglietteria degli impianti di risalita di Gressoney Staffal (AO)

Incontro con la Guida e il gruppo: briefing e controllo del materiale.
Salita con gli impianti a Punta Indren (3.270 m), da cui inizia il tour del Monte Rosa.
Salita a piedi dalla stazione della cabinovia al rifugio, in base alla destinazione di pernottamento:
rifugio Città di Mantova (3.498 m), circa 1 ora di cammino
Capanna Gnifetti (3.647 m), in circa 2,5 ore di cammino
Sistemazione nelle stanze e briefing con la Guida prima della cena.
Cena e pernottamento in rifugio.

GIORNO

Dislivello: 1.300 m
Tempo salita: 6-8 h

Sveglia, colazione e partenza dal Rifugio Città di Mantova o Capanna Gnifetti.
Ramponi ai piedi, si risale il ghiacciaio del Lys, fino a circa quota 4000.
Con breve risalita sul versante a destra, si raggiunge la vetta della Piramide Vincent, a 4.215 m.
A seguire, ci si dirige verso la cima del Balmenhorn, a 4.167 m, fino a toccare la grande statua del Cristo delle Vette.
Tappa successiva del tour, il ripido Corno Nero, a 4.321 m, fino alla vetta sommitale.
Dopo la ripida discesa, si arriva alla punta della Ludwigshoe, a 4.341 m.
Si giunge infine l’affilata cresta della Punta Parrot, a 4.432 m.
Ultima tappa, la Punta Gnifetti, a quota 4.554 m, dove si trova l’iconico rifugio Capanna Regina Margherita.
Cena e pernottamento in rifugio.

GIORNO

Dislivello: 1.300 m
Tempo salita: 6-8 h

Sveglia, colazione e partenza dal Rifugio Città di Mantova o Capanna Gnifetti.
Ramponi ai piedi, si risale il ghiacciaio del Lys, fino a circa quota 4000.
Con breve risalita sul versante a destra, si raggiunge la vetta della Piramide Vincent, a 4.215 m.
A seguire, ci si dirige verso la cima del Balmenhorn, a 4.167 m, fino a toccare la grande statua del Cristo delle Vette.
Tappa successiva del tour, il ripido Corno Nero, a 4.321 m, fino alla vetta sommitale.
Dopo la ripida discesa, si arriva alla punta della Ludwigshoe, a 4.341 m.
Si giunge infine l’affilata cresta della Punta Parrot, a 4.432 m.
Ultima tappa, la Punta Gnifetti, a quota 4.554 m, dove si trova l’iconico rifugio Capanna Regina Margherita.
Cena e pernottamento in rifugio.

GIORNO

Dislivello: 1.300 m
Tempo salita/discesa: 4/5 h

Dopo colazione, si lascia il rifugio, in cordata e con i ramponi ai piedi.
Si percorre il breve ma ripido pendio della Punta Gnifetti.
Raggiunto il pianoro, si percorre l’itinerario verso il settimo 4000: la Punta Zumstein, a 4.563m.
Da qui, si scende a ritroso sull’immenso ghiacciaio del Lys, lungo l’itinerario di salita del primo giorno.
Si raggiungono gli impianti di Punta Indren, da cui si rientra al parcheggio di Gressoney Staffal.
Birra celebrativa al bar Wunderbar, insieme alla Guida e il gruppo.
Saluti finali e fine del tour.

GIORNO

Dislivello: 1.300 m
Tempo salita/discesa: 4/5 h

Dopo colazione, si lascia il rifugio, in cordata e con i ramponi ai piedi.
Si percorre il breve ma ripido pendio della Punta Gnifetti.
Raggiunto il pianoro, si percorre l’itinerario verso il settimo 4000: la Punta Zumstein, a 4.563m.
Da qui, si scende a ritroso sull’immenso ghiacciaio del Lys, lungo l’itinerario di salita del primo giorno.
Si raggiungono gli impianti di Punta Indren, da cui si rientra al parcheggio di Gressoney Staffal.
Birra celebrativa al bar Wunderbar, insieme alla Guida e il gruppo.
Saluti finali e fine del tour.

DETTAGLI

DURATA
orologio
3 Giorni
orologio
LIVELLO TECNICO
stelle
Medio
stelle
LIVELLO FISICO
cuori
Medio
cuori
PERSONE
utente
2
utente
PERIODO
calendario
da 29/06 a 31/08
DURATA
LIVELLO TECNICO
LIVELLO FISICO
PERSONE
PERIODO
3 Giorni
Medio
Medio
2
da 29/06 a 31/08
orologio
stelle
cuori
utente
calendario

TARIFFE

2100 € quota a persona per 1 partecipante
1350 € quota a persona per 2 partecipanti
La tariffa comprende
  • assistenza della Guida Alpina certificata UIAGM
  • spese Guida Alpina (trasferimenti, funivie, pernottamento in rifugio e mezza pensione)
  • assicurazione RC
  • eventuale equipaggiamento personale (imbrago, piccozza e ramponi)
  • pernottamento in rifugio con trattamento di mezza pensione
  • pernottamenti in B&B
  • impianti di risalita
  • assistenza nella prenotazione dei servizi aggiuntivi (inclusi rifugi e impianti di risalita)
  • materiale comune di sicurezza ad uso della guida

La tariffa non comprende
  • assicurazione (consigliata) ricerca e salvataggio con copertura UVGAM (5€ a persona per 3 gg)
  • trasferimenti
  • Pasti extra e bevande (per clienti e guida)
  • tutto quello che non è specificato nella voce "La tariffa comprende"
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
freccia
per saperne di più Richiedi informazioni compilando il modulo oppure contattaci ai numeri:
(+39) 333 7681414
(+39) 328 9720451

    *campi obbligatori
    up