Peakshunter logo
Condizioni di vendita Condizioni di vendita


Condizioni di vendita

1 – Premesse

1.1 Peakshunter Mountain Guides, nel ruolo di organizzatore di attività outdoor, offre servizi di promozione e commercializzazione di attività in alta quota – tra cui salite su vette ed itinerari alpinistici, percorsi di arrampicata (attrezzati e non) su roccia e/o ghiaccio, stage didattici e corsi formativi, oltre a tour scialpinistici ed escursionistici e viaggi avventura – avvalendosi della collaborazione professionale di Guide Alpine e/o Aspiranti Guide Alpine con certificazione UIAGM, nonché di ulteriori figure professionali operanti nel settore delle attività outdoor con ruolo di accompagnatori certificati e qualificati, quali: Guide Escursionistiche Ambientali, Accompagnatori Escursionistici, Accompagnatori di Media Montagna, Maestri di Mountain Bike.
1.2. Peakshunter Mountain Guides, qui di seguito denominata ”Organizzatore”, svolge l’attività di pianificazione, promozione, organizzazione e realizzazione delle summenzionate attività outdoor, curando personalmente l’assistenza al Cliente per l’accompagnamento, oltre che per la prenotazione di eventuali servizi accessori ad esse connessi e correlati, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: biglietti per impianti di risalita e accoglienza presso le strutture ricettive (pernottamento in rifugi, B&B, hotel e similari), fornitura a noleggio di materiale tecnico personale e di sicurezza, trasferimento mediante mezzi di trasporto privato (taxi, van, etc…). L’Organizzatore è titolare in via esclusiva del rapporto contrattuale con il Cliente, di cui si rende curatore di qualsivoglia aspetto amministrativo, commerciale e informativo.
1.3. L’Organizzatore si impegna altresì a promuovere iniziative di formazione e informazione riguardanti la sicurezza e la gestione del rischio, oltre al corretto utilizzo dell’attrezzatura tecnica e alle procedure da attuare in caso di emergenza, in collaborazione con i marchi partner collegati allo stesso.
1.4. L’attività dell’Organizzatore è improntata a principi di correttezza, integrità, lealtà e trasparenza.
1.4.1. Nello svolgimento dell’attività di propria competenza, l’Organizzatore è obbligato alla scrupolosa osservanza della normativa comunitaria, nazionale e locale vigente nel settore turistico di riferimento. L’Organizzatore fonda l’intero proprio lavoro sull’onestà e correttezza nei rapporti con il Cliente e sulla più diligente tutela della riservatezza dei dati forniti dallo stesso, che non potranno essere pubblicati o divulgati a terzi senza preventiva autorizzazione scritta dei soggetti coinvolti, né essere utilizzati per scopi differenti da quelli per cui sono stati forniti dalle parti.
1.4.2. L’Organizzatore impronta altresì tutta la sua attività a un generale principio di trasparenza, che si realizza nell’agire, nel comunicare e nell’informare e che rappresenta un parametro centrale di affidabilità dell’operatore. Al Cliente verrà fornita la più dettagliata informativa circa l’attività programmata, i servizi connessi inclusi, il profilo di rischio e il dettaglio dei relativi costi; verrà inoltre mantenuta una costante linea comunicativa con il cliente sia nella fase organizzativo/preparatoria dell’attività outdoor, sia in quella esecutiva e conclusiva.
1.4.3. Nello svolgimento delle attività di propria competenza e nell’esercizio delle proprie responsabilità, l’Organizzatore e ogni altro suo collaboratore professionale, si impegnano ad osservare, nei rapporti con il Cliente, le regole di carattere generale legate all’esercizio della propria professione, con particolare riferimento alle regole di condotta etica e deontologica di cui alla normativa di riferimento.
1.5. Nello svolgimento delle attività, l’Organizzatore si attiene a modalità operative standard definite in accordo con le Guide Alpine accompagnatori, al fine di attuare un processo decisionale e organizzativo ordinato ed efficiente, indispensabile per fornire al Cliente il miglior supporto possibile nei diversi momenti di svolgimento delle attività programmate e un’esperienza che soddisfi pienamente le sue aspettative.
1.6. L’Organizzatore  si impegna a fornire al Cliente un servizio organizzativo e logistico ad elevati livelli qualitativi; l’obiettivo dell’Organizzatore è, prioritariamente, quello di garantire al Cliente affidabilità e supporto durante l’esperienza in alta quota, avvalendosi del supporto di un professionista delle attività in montagna con specifiche certificazioni e competenze tecniche. Si invita il Cliente a considerare che per l’Organizzatore è prioritario assicurare la positività dell’esperienza outdoor,  in relazione alla gestione del rischio correlato al suo svolgimento in contesto montano, con contingenti condizioni meteorologiche e conseguenti complessità logistiche e organizzative, considerando sempre e comunque prioritaria la sicurezza ancor prima ancora del raggiungimento dell’obiettivo (vetta o destinazione finale), soprattutto e in modo particolare quando l’attività si svolge in alta quota o in ambiente alpino glaciale.

2 – Normativa e riservatezza

2.1. Nello svolgimento dell’attività di propria competenza e nell’esercizio delle proprie responsabilità, l’Organizzatore applica, quale normativa di riferimento del settore, il D.lgs. 23.05.2011, n. 79 (Codice del Turismo), così come modificato, da ultimo, dalla L. 23.12.2021, n. 238.
2.2. Tutti i dati trasmessi dal cliente sono trattati secondo la normativa contenuta nel Codice in materia di protezione dei dati personali (D.lgs. 30.06.2003 n. 196), coordinato e aggiornato, da ultimo, con le modifiche apportate dal D.L. 08.10.2021 n. 139, convertito con modificazioni dalla L. 03.12.2021 n. 205 e dal D.lgs. 10.03.2023 n. 24.
2.3. L’Organizzatore garantisce che i dati forniti dal Cliente siano mantenuti strettamente riservati e che non possano essere, in alcun modo, utilizzati e divulgati per nessun proposito non strettamente connesso all’espletamento della prestazione professionale pattuita  nel contratto.
2.4. Viene garantita la massima riservatezza delle informazioni pervenute all’Organizzatore attraverso il portale internet del marchio Peakshunter Mountain Guides, i canali social media e i siti di prenotazione ad esso correlati; i documenti e le informative visionate e compilate dal Cliente ed ogni altro elaborato contrattuale pervenuto all’Organizzatore e recante dati personali, informazioni e dati sensibili non possono essere utilizzati per scopi differenti rispetto a quelli per cui sono stati forniti dai soggetti titolari, ovvero pubblicati o divulgati a terzi senza preventiva autorizzazione scritta delle parti coinvolte.
2.5. Le immagini fotografiche e le riprese video, realizzate nel corso di svolgimento delle attività outdoor, possono essere pubblicate a fini divulgativi e promozionali sul sito internet di Peakshunter Mountain Guides, nonché su piattaforme digitali e/o sui canali social ad esso correlati, solamente previo consenso da parte dei soggetti interessati, titolari del trattamento, richiesto e autorizzato prima dell’attività mediante apposita modulistica inviata al Cliente e da lui sottoscritta. 

3 – Assicurazioni

3.1. Durante lo svolgimento delle attività outdoor, il Cliente è coperto da assicurazione RC della Guida Alpina o del professionista accompagnatore incaricato dell’esecuzione della prestazione medesima. Suddetta polizza copre gli eventuali danni subiti dal cliente in seguito a negligenza e imperizia del  professionista. Tutto ciò premesso, l’Organizzatore suggerisce e consiglia la stipulazione di una personale polizza assicurativa, a copertura di eventuali infortuni durante lo svolgimento dell’attività programmata, con eventuale aggiuntiva copertura sanitaria e assistenziale in caso di necessità, da attivare a cura e totale discrezionalità del Cliente.
3.2. Per i giorni di svolgimento delle attività outdoor (gite giornaliere o tour) l’Organizzatore consiglia al Cliente di attivare una specifica assicurazione di soccorso per la ricerca e il recupero in caso di emergenza. La polizza temporanea ricerca e soccorso con copertura UVGAM viene raccomandata dall’Organizzatore e può essere attivata direttamente dal Cliente qualche giorno prima della partenza al seguente link. Al Cliente viene richiesto di compilare il modulo con i dati personali e selezionare la durata della copertura, in base al tour previsto,  stipulando personalmente la polizza con la compagnia assicurativa mediante pagamento con carta di credito. In mancanza della suddetta assicurazione e in caso di richiesta di soccorso, eventuali spese saranno ad esclusivo carico del Cliente. L’Organizzatore raccomanda al Cliente già titolare di un’assicurazione privata personale di verificare preventivamente se i servizi di soccorso sono inclusi nella suddetta polizza e pertanto già oggetto di copertura assicurativa.

4 – Condizioni economiche e contrattuali

4.1. Le condizioni di svolgimento delle singole attività programmate e il relativo trattamento economico sono dettagliatamente indicate sia nelle informative e documenti contrattuali inviati direttamente al Cliente aderente, sia nei contenuti descrittivi pubblicati sul sito internet di Peakshunter Mountain Guides e sulle piattaforme digitali ad esso correlati e/o sui canali social ad esso correlati.
4.2. I singoli programmi riportano in descrizione, le tariffe delle attività, comprensive di assistenza del professionista certificato (Guida Alpina, Aspirante Guida Alpina, Guida escursionistica o altro esperto di montagna abilitato all’accompagnamento), assicurazione professionale RC ed elenco dettagliato di eventuali servizi accessori correlati, specificati sotto la voce “La tariffa include”.
4.3. Tutti i costi non inclusi, direttamente correlati allo svolgimento delle attività prenotate dal Cliente, sono specificati sotto la voce “La tariffa non include” e si considerano a carico del Cliente, da corrispondersi pertanto direttamente in loco. Tali costi si riferiscono, a titolo esemplificativo e non esaustivo, alle spese di pernottamento in strutture ricettive (ove non inclusi), biglietti degli impianti di risalita (ove non inclusi), prenotazione di servizi di alloggio (tra cui rifugi, B&B, hotel) prima e dopo l’attività e servizi di trasporto, costi per pasti extra ed ogni ulteriore servizio dettagliato in tale sezione.
4.4. Le spese extra della Guida Alpina relative ad eventuali costi di vitto e/o alloggio in strutture ricettive (quali rifugi, hotel, B&B, ristoranti, punti di ristoro, etc.), costi dei biglietti degli impianti di risalita, spese di trasferimento in caso di spostamenti con mezzo privato insieme al Cliente, e ogni altra spesa opportunamente dettagliata, sono a carico del Cliente o, nel caso di attività di gruppo, di tutti i partecipanti, da suddividersi in maniera equa tra gli stessi.
4.5. Per ciascuna attività è indicato l’elenco dell’attrezzatura tecnica e di sicurezza specificatamente richiesta, oltre all’abbigliamento consigliato. Per alcune attività e previa precisazione, il prezzo indicato include altresì il costo per la fornitura del materiale personale, messo a disposizione dall’Organizzatore al cliente (es. imbrago, casco, piccozza, ramponi, ARTVA, pala, sonda, bastoncini da trekking, etc.).
4.6. L’attrezzatura ad uso personale viene fornita dalla Guida Alpina prima della partenza. Il Cliente è direttamente responsabile del regolare utilizzo di tutto il materiale fornito e della sua restituzione al termine dell’attività.
4.7. In caso di danneggiamento o smarrimento del suddetto materiale, i costi di rimborso sono addebitati al cliente e devono essere corrisposti in loco. L’Organizzatore procede a richiederne il rimborso al costo ufficiale di vendita da parte del brand fornitore o di altro soggetto venditore di analogo materiale (in caso di impossibilità di acquisto per indisponibilità a catalogo). In alternativa e in ultima soluzione, l’Organizzatore può trattenere dalla quota di deposito l’importo corrispondente al valore del materiale smarrito o danneggiato.
4.8. Per la prenotazione di attività con tariffa inferiore a 600€, il pagamento della quota di iscrizione viene richiesto al Cliente per un importo corrispondente al totale previsto e il pagamento è condizione indispensabile per la conferma di iscrizione. Per la prenotazione di attività con tariffa superiore a 600€, al Cliente viene richiesto un acconto (deposito anticipato), pari almeno al 25% dell’importo totale della quota di partecipazione, da corrispondersi al momento di conferma della prenotazione, con saldo della quota rimanente da effettuarsi obbligatoriamente da parte del Cliente entro 45 giorni dalla partenza della gita, con trasmissione all’Organizzatore di copia del pagamento, pena annullamento della prenotazione, in caso di mancato saldo nei tempi stabiliti, senza obbligo di rimborso da parte dell’Organizzatore dell’acconto versato.
4.9. Nello svolgimento delle gite e tour di gruppo, il cliente è tenuto a prendere visione e adeguarsi agli standard tecnici (classificati in basso, medio, alto e molto alto) e ai livelli di preparazione fisica (articolati in discreto intermedio, buono e molto buono), dettagliati dall’Organizzatore in descrizione per ogni singola attività programmata. Tale adempimento è da considerarsi essenziale per uniformare il più possibile i livelli tecnici e qualitativi dei partecipanti al gruppo, nell’ottica, innanzitutto, di consentire al professionista accompagnatore di svolgere in maniere efficace il proprio ruolo di supporto professionale in corso di svolgimento dell’attività programmata. Inoltre, ciò è premessa indispensabile per garantire un’esperienza che soddisfi appieno le aspettative di tutti gli aderenti, secondo standard qualitativi e di sicurezza di alto profilo.

5 – Recesso o annullamento per circostanze inevitabili e straordinarie

5.1. In caso di prenotazione di attività con più di 30 giorni di anticipo rispetto alla data di svolgimento della stessa, il Cliente ha a disposizione 48 ore dalla conferma di iscrizione per annullare la prenotazione (recesso) e ricevere il rimborso integrale della quota versata, senza applicazione di penali di cancellazione.
5.2. Decorso tale periodo, il Cliente mantiene la possibilità di recesso, con annullamento della prenotazione dell’attività già confermata e prenotata, o di eventuale spostamento della data di svolgimento della stessa, secondo lo schema di indennizzo (o rimborso) di seguito dettagliato.
Rimborso del 100%, se la cancellazione viene comunicata all’Organizzatore, per iscritto con specifica e-mail a info@peakshunter.com, almeno 60 giorni prima della data di partenza (inizio attività). L’Organizzatore si riserva di trattenere il 3% dell’importo totale dell’attività prenotata, da considerarsi come tassa amministrativa non rimborsabile,  a cui va sempre aggiunto (anche in caso di posticipazione della gita, con emissione di voucher o buono) il 5% dell’importo totale pattuito, relativo alle spese di assistenza per la prenotazione di servizi extra (quali strutture ricettive, biglietti impianti di risalita, trasferimenti e simili) e alle eventuali spese non rimborsabili sostenute dall’Organizzatore per lo svolgimento dell’attività.
Rimborso del 75%, se la cancellazione viene comunicata all’Organizzatore,  per iscritto con specifica e-mail a info@peakshunter.com, tra 59 e 30 giorni prima della data di partenza (inizio attività), detratto il 3% dell’importo totale dell’attività prenotata, da considerarsi come tassa amministrativa non rimborsabile,  a cui va sempre aggiunto (anche in caso di posticipazione della gita, con emissione di voucher o buono) il 5% dell’importo totale pattuito, relativo alle spese di assistenza per la prenotazione di servizi extra (quali strutture ricettive, biglietti impianti di risalita, trasferimenti e simili) e alle eventuali spese non rimborsabili sostenute dall’Organizzatore per lo svolgimento dell’attività.
Rimborso del 50%, se la cancellazione viene comunicata all’Organizzatore, per iscritto con specifica e-mail a info@peakshunter.com, tra 29 e 21 giorni prima della data di partenza (inizio attività), detratto il 3% dell’importo totale dell’attività prenotata, da considerarsi come tassa amministrativa non rimborsabile,  a cui va sempre aggiunto (anche in caso di posticipazione della gita, con emissione di voucher o buono) il 5% dell’importo totale pattuito, relativo alle spese di assistenza per la prenotazione di servizi extra (quali strutture ricettive, biglietti impianti di risalita, trasferimenti e simili) e alle eventuali spese non rimborsabili sostenute dall’Organizzatore per lo svolgimento dell’attività.
Rimborso nullo (0% rimborsato), se la cancellazione viene comunicata all’Organizzatore, per iscritto con specifica e-mail a  info@peakshunter.com, a meno di 21 giorni prima della data di partenza (inizio attività).
5.3. In caso di recesso da parte del Cliente, o in caso di richiesta di variazione della data di svolgimento dell’attività a conferma di prenotazione già avvenuta, le tariffe non rimborsabili, detratte dalle somme restituite, includono le seguenti voci di spesa:

  • tassa amministrativa: 3% del prezzo totale (o tariffa)
  • costo dei servizi di assistenza: 5% del prezzo totale (o tariffa)
  • eventuali spese non rimborsabili sostenute dall’Organizzatore per lo svolgimento dell’attività (servizi di assistenza alla prenotazione di alloggi, spese amministrative, costi di organizzazione, deposito anticipato per servizi di prenotazione di impianti e/o alloggi, trasporti, ecc.), da definire a seguito della richiesta di cancellazione da parte del Cliente
  • commissioni bancarie per pagamento mediante carta di credito, con importo pari al 5% dell’importo corrisposto dal Cliente
  • qualsiasi altra commissione già menzionata al Cliente e già individuata come spesa non rimborsabile prima della prenotazione, per eventuali servizi extra già prenotati dall’Organizzatore e forniti da soggetti terzi (es. spese di prenotazione di rifugi e/o strutture di alloggio, biglietti di impianti, costi di trasferimento o spese di noleggio), in ragione di eventuali penali applicate dai suddetti fornitori.

5.4. In considerazione della imprevedibilità e variabilità delle condizioni meteorologiche e in ragione della loro incidenza sullo svolgimento delle attività outdoor, in particolare in ambiente montano e in alta quota, nei giorni immediatamente antecedenti al viaggio, la Guida Alpina o il professionista accompagnatore provvede a fornire indicazioni sulle previsioni meteo e sulle condizioni generali previste per l’itinerario (temperature, vento, condizioni di neve, ecc…). Ai fini di garantire la massima sicurezza nella prestazione della sua attività di accompagnamento, è sempre e solo nella possibilità della Guida Alpina o del professionista accompagnatore (non del Cliente) decidere l’eventuale cancellazione dell’attività, in ragione di maltempo, previsioni e condizioni ambientali o meteorologiche e/o specifiche situazioni contingenti ritenute non idonee ad affrontare l’itinerario previsto.
5.5. In caso di maltempo e di conseguente necessità di annullamento dell’attività per ragioni di sicurezza, l’Organizzatore offre le seguenti possibilità, da opzionare in base alle esigenze del Cliente:
OPZIONE A – disponibilità ad individuare una nuova data per effettuare l’attività prevista, previa verifica di disponibilità da parte del professionista accompagnatore e del Cliente;
OPZIONE B – programmazione di un’attività simile a quella prevista per impegno fisico e livello tecnico (“PIANO B”), mantenendo la data originaria della prenotazione ma prevedendo un eventuale spostamento in differente area geografica con condizioni meteorologiche migliori, qualora questa opzione sia da preferire per garantire maggiore sicurezza al Cliente;
OPZIONE C – emissione di un buono (voucher) utilizzabile per tutte le attività outdoor (gite private o di gruppo, corsi e stage formativi) promosse da Peakshunter Mountain Guides, con validità di 1 anno.
In ultima soluzione, è previsto il recesso dal contratto senza alcun costo aggiuntivo e con restituzione del saldo o acconto già corrisposto, al netto delle tariffe non rimborsabili di cui al punto 5.3.
5.6. In caso di annullamento da parte dell’Organizzatore per circostanze inevitabili e straordinarie, non è comunque previsto il rimborso delle seguenti voci di spesa:
3% dell’importo totale dell’attività prenotata, da considerarsi come tassa amministrativa non rimborsabile,  a cui va sempre aggiunto (anche in caso di posticipazione della gita, con emissione di voucher o buono) il 5% dell’importo pattuito, relativo alle spese di assistenza per la prenotazione di servizi extra (quali strutture ricettive, biglietti impianti di risalita, trasferimenti e simili) e alle eventuali spese non rimborsabili sostenute dall’Organizzatore per lo svolgimento dell’attività
– eventuali spese non rimborsabili sostenute dall’Organizzatore per la prenotazione di servizi extra forniti da soggetti terzi (es. spese di prenotazione di rifugi e/o strutture di alloggio, biglietti di impianti, costi di trasferimento o spese di noleggio), in ragione di eventuali penali applicate dai suddetti fornitori.
5.7. Nel caso di modifica delle date di svolgimento dell’attività prenotata, la Guida Alpina o il professionista accompagnatore potrebbe essere sostituito da uno dei collaboratori del team dell’Organizzatore, nella disponibilità e qualifica professionale adeguata allo svolgimento dell’attività di accompagnamento.

6 – Variazioni di programma durante lo svolgimento dell’attività

6.1. L’Organizzatore riconosce alla Guida Alpina, o al professionista accompagnatore incaricato dello svolgimento dell’attività, la facoltà legittima di introdurre delle variazioni nelle modalità, nella logistica e nelle tempistiche di svolgimento delle attività programmate, oltre che l’autorità di decidere giustificatamente di annullare il programma, in tutto o in parte, anche nel corso di svolgimento dello stesso, in ragione di cause meteorologiche, condizioni straordinarie o motivazioni di natura imprevista. Tale decisione è rimessa dall’Organizzatore alla completa discrezionalità tecnica e professionale della Guida Alpina, o del professionista incaricato dell’accompagnamento, in ragione della sua unica responsabilità nel garantire adeguati livelli di sicurezza al Cliente durante lo svolgimento dell’attività.
6.2. Ai fini della riprogrammazione dei servizi e delle prestazioni originariamente concordate con il Cliente, l’Organizzatore può proporre soluzioni alternative, indicando eventuali costi aggiuntivi a carico del Cliente stesso, il quale può valutare liberamente se aderire o meno alla nuova offerta commerciale. Il Cliente può, in tal caso, recedere liberamente dal contratto, rifiutando le alternative proposte dall’Organizzatore senza alcun costo aggiuntivo e con restituzione da parte dell’Organizzatore dell’importo già versato, detratte le spese non rimborsabili di cui ai precedenti punti 5.3 e 5.6.
6.3. Nell’eventualità che vi sia una differenza tra la tariffa delle prestazioni concordate e la tariffa delle prestazioni fornite, l’Organizzatore provvede a rimborsare il Cliente nei limiti di suddetta differenza e detratte le spese non rimborsabili di cui ai precedenti punti 5.3 e 5.6, salvo differente accordo tra l’Organizzatore e il Cliente definito nel contratto stipulato al momento della conferma della prenotazione.

up