Peakshunter logo
Stage Monte Bianco – 6 giorni Stage Monte Bianco – 6 giorni

Stage Monte Bianco - 6 giorni


Il miglior programma per raggiungere la vetta del Monte Bianco e immergersi per sei giorni tra le cime più alte d'Europa, tra Gran Paradiso e Monte Bianco. Scopri il programma e contattaci per maggiori informazioni.
FOTO

PROGRAMMA

Lo Stage Monte Bianco è il miglior programma per coloro che intendono raggiungere la vetta del Monte Bianco. Questo stage permette di verificare il proprio livello di allenamento e valutare le proprie capacità tecniche. Un’occasione per migliorare la preparazione e raggiungere la cima più alta d’Europa con minore fatica, il tutto in sei giorni immersi tra le Alpi.

Il programma prevede, nei primi tre giorni, la salita del Gran Paradiso, con momenti dedicati alla tecnica di arrampicata e di progressione su ghiacciaio. Dopo una giornata di meritato riposo, ci spostiamo in Francia per concludere con la salita del Monte Bianco lungo la via del Goûter.

Compila il form per ricevere maggiori informazioni, ci metteremo in contatto con te al più presto per supportarti in questo progetto!

Note

Dal 2019 per salire  il Monte Bianco lungo la Via Francese è obbligatorio presentare la conferma di prenotazione nei rifugi. La normativa francese non permette il campeggio libero e pertanto è necessario prenotare i rifugi con grande anticipo dato l’alto numero di richieste.

In caso di impossibilità nella scalata del Monte Bianco, per maltempo o per capacità non sufficienti, la seconda parte del viaggio verrà spostata in accordo con la Guida nell’area del Monte Rosa.

GIORNO

Dislivello salita: 900 m
Tempo salita: 2/3 h
Meeting point: ritrovo a Pravieux (Valsavarenche, AO) alle 14.30 per il controllo dell’attrezzatura e un breve briefing.

Dal parcheggio iniziamo la nostra avventura di 6 giorni seguendo il sentiero nel bosco che porta al rifugio Chabod (2.710 m): l’escursione fino al rifugio è su un sentiero facile e richiederà circa 2,30 ore.
Prima di cena, la Guida farà un rapido briefing sull’attrezzatura necessaria, il suo utilizzo sull’itinerario e controllare gli zaini per la salita.
Cena e pernottamento al rifugio.

GIORNO

Dislivello salita: 900 m
Tempo salita: 2/3 h
Meeting point: ritrovo a Pravieux (Valsavarenche, AO) alle 14.30 per il controllo dell’attrezzatura e un breve briefing.

Dal parcheggio iniziamo la nostra avventura di 6 giorni seguendo il sentiero nel bosco che porta al rifugio Chabod (2.710 m): l’escursione fino al rifugio è su un sentiero facile e richiederà circa 2,30 ore.
Prima di cena, la Guida farà un rapido briefing sull’attrezzatura necessaria, il suo utilizzo sull’itinerario e controllare gli zaini per la salita.
Cena e pernottamento al rifugio.

GIORNO

Dislivello salita: 1300 m
Tempo salita/discesa: 10/11 h

Alle 3.00 ci svegliamo per la colazione, per attaccare subito dopo la Via Normale per la vetta del Gran Paradiso. Dopo una breve sosta sulla “Schiena d’Asino”, affronteremo l’ultima parte dell’escursione, che richiede una buona confidenza nell’uso dei ramponi su pendii ripidi e ghiacciati; dopo un breve passaggio di arrampicata su rocce, raggiungiamo infine la statua della Madonna sulla cima del Gran Paradiso, a 4.061 m.
Nel primo pomeriggio torniamo al rifugio Chabod, dove ci concediamo un meritato relax. Trascorreremo una seconda notte a oltre 2.500 m, per aumentare l’acclimatazione all’altitudine e recuperare dopo le fatiche della vetta.

GIORNO

Dislivello salita: 1300 m
Tempo salita/discesa: 10/11 h

Alle 3.00 ci svegliamo per la colazione, per attaccare subito dopo la Via Normale per la vetta del Gran Paradiso. Dopo una breve sosta sulla “Schiena d’Asino”, affronteremo l’ultima parte dell’escursione, che richiede una buona confidenza nell’uso dei ramponi su pendii ripidi e ghiacciati; dopo un breve passaggio di arrampicata su rocce, raggiungiamo infine la statua della Madonna sulla cima del Gran Paradiso, a 4.061 m.
Nel primo pomeriggio torniamo al rifugio Chabod, dove ci concediamo un meritato relax. Trascorreremo una seconda notte a oltre 2.500 m, per aumentare l’acclimatazione all’altitudine e recuperare dopo le fatiche della vetta.

GIORNO

Dislivello salita: -900 m
Tempo salita/discesa: 2 h

Il terzo giorno, dopo la colazione in rifugio, scenderemo con calma a Pravieux.
Per questa giornata manteniamo opzioni flessibili, a seconda del livello di stanchezza del cliente dopo l’esperienza in vetta.
Tra le varie possibilità, possiamo fare una facile escursione al Rifugio Vittorio Emanuele (3 ore di cammino in più a circa la stessa quota), oppure scendere affrontare qualche passaggio di arrampicata in falesia in Valsavarenche. Infine, possiamo scegliere di dedicare la giornata al riposo completo.
Notte in B&B (Pont Valsavarenche, Introd paese, Saint Pierre o Aosta città).

GIORNO

Dislivello salita: -900 m
Tempo salita/discesa: 2 h

Il terzo giorno, dopo la colazione in rifugio, scenderemo con calma a Pravieux.
Per questa giornata manteniamo opzioni flessibili, a seconda del livello di stanchezza del cliente dopo l’esperienza in vetta.
Tra le varie possibilità, possiamo fare una facile escursione al Rifugio Vittorio Emanuele (3 ore di cammino in più a circa la stessa quota), oppure scendere affrontare qualche passaggio di arrampicata in falesia in Valsavarenche. Infine, possiamo scegliere di dedicare la giornata al riposo completo.
Notte in B&B (Pont Valsavarenche, Introd paese, Saint Pierre o Aosta città).

GIORNO

Dislivello: 1.450 m
Tempo salita: 2/3 h
Meeting point: ritrovo a Courmayeur per controllo materiale e breve briefing.

Trasferimento in auto a Les Houches e salita con la funivia di Bellevue.
Camminata fino al Rifugio Tête Rousse (3.167 m), raggiungibile in circa 3 ore.
Cena e pernottamento in rifugio.

GIORNO

Dislivello: 1.450 m
Tempo salita: 2/3 h
Meeting point: ritrovo a Courmayeur per controllo materiale e breve briefing.

Trasferimento in auto a Les Houches e salita con la funivia di Bellevue.
Camminata fino al Rifugio Tête Rousse (3.167 m), raggiungibile in circa 3 ore.
Cena e pernottamento in rifugio.

GIORNO

Dislivello: 1660 m
Tempo salita: 11/12 h

Partiamo dal rifugio Tête Rousse verso le 3.00 del mattino, così da attraversare il “Grand Couloir” nelle ore più fredde, con il minor rischio di caduta massi. Arriviamo al Rifugio Goûter (3.817 m) per una breve pausa prima di affrontare la salita decisiva per la vetta del Bianco, che raggiungeremo passando per il Dôme du Goûter, la Capanna Vallot e, infine, percorrendo la splendida Cresta des Bosses.

Torneremo al rifugio Goûter per una meritata cena e il pernottamento.

GIORNO

Dislivello: 1660 m
Tempo salita: 11/12 h

Partiamo dal rifugio Tête Rousse verso le 3.00 del mattino, così da attraversare il “Grand Couloir” nelle ore più fredde, con il minor rischio di caduta massi. Arriviamo al Rifugio Goûter (3.817 m) per una breve pausa prima di affrontare la salita decisiva per la vetta del Bianco, che raggiungeremo passando per il Dôme du Goûter, la Capanna Vallot e, infine, percorrendo la splendida Cresta des Bosses.

Torneremo al rifugio Goûter per una meritata cena e il pernottamento.

GIORNO

Dislivello: -2050 m
Tempo salita/discesa: 5 h

Sveglia al rifugio Goûter: si parte presto in tempo per attraversare il “Grand Couloir” con le migliori condizioni e raggiungere il Tête Rousse per la colazione, prima di tornare a Les Houches, scendendo lungo lo stesso itinerario del primo giorno.

Arrivati al parcheggio, avremo tempo per un buon pranzo e una birra per festeggiare la vetta con la Guida.

Suggeriamo ai clienti di pernottare a Chamonix, per evitare il rischio di perdere i mezzi di trasporto (treno o volo) in caso di arrivo tardivo al termine dell’escursione.

GIORNO

Dislivello: -2050 m
Tempo salita/discesa: 5 h

Sveglia al rifugio Goûter: si parte presto in tempo per attraversare il “Grand Couloir” con le migliori condizioni e raggiungere il Tête Rousse per la colazione, prima di tornare a Les Houches, scendendo lungo lo stesso itinerario del primo giorno.

Arrivati al parcheggio, avremo tempo per un buon pranzo e una birra per festeggiare la vetta con la Guida.

Suggeriamo ai clienti di pernottare a Chamonix, per evitare il rischio di perdere i mezzi di trasporto (treno o volo) in caso di arrivo tardivo al termine dell’escursione.

DETTAGLI

DURATA
orologio
6 Giorni
orologio
LIVELLO TECNICO
stelle
Basso
stelle
LIVELLO FISICO
cuori
Buono
cuori
PERSONE
utente
2 max
utente
PERIODO
calendario
da 04/06 a 30/09
DURATA
LIVELLO TECNICO
LIVELLO FISICO
PERSONE
PERIODO
6 Giorni
Basso
Buono
2 max
da 04/06 a 30/09
orologio
stelle
cuori
utente
calendario

TARIFFE

3980 € quota a persona per 1 partecipante
2610 € quota a persona per 2 partecipanti
La tariffa comprende
  • assistenza della Guida Alpina certificata UIAGM
  • spese Guida Alpina (trasferimenti, funivie, pernottamento in rifugio e mezza pensione)
  • assicurazione RC
  • prestito del materiale comune di sicurezza
  • eventuale equipaggiamento personale (imbrago, piccozza e ramponi) fino ad esaurimento scorte
  • impianti di risalita
  • assistenza nella prenotazione dei servizi aggiuntivi (inclusi rifugi e impianti di risalita)
  • 5 notti di cui quattro in rifugio (con mezza pensione) e una in B&B
  • spese amministrative per prenotazione rifugi e alloggi

La tariffa non comprende
  • assicurazione (consigliata) ricerca e salvataggio con copertura UVGAM (12€ a persona per 7 gg)
  • trasferimenti
  • supplemento camera singola
  • pasti extra e bevande (per i partecipanti e per la Guida)
  • tutto quello che non è specificato nella voce "La tariffa comprende"
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
freccia
per saperne di più Richiedi informazioni compilando il modulo oppure contattaci ai numeri:
(+39) 333 7681414
(+39) 328 9720451

    *campi obbligatori
    up
     

    Prenotazioni aperte

    Monte Bianco 2023

    Non perdere l'occasione di conquistare il Monte Bianco nel 2023 e riserva subito il tuo posto. La normativa francese prevede l'obbligo di prenotazione in rifugio prima di intraprendere l'ascesa e i posti sono limitati. Per garantire la salita al Monte Bianco nel 2023, è fortemente consigliato di prenotare entro dicembre 2022.

    Compila il form, una Guida Alpina del team Peakshunter ti contatterà al più presto.