Peakshunter logo
Cervino, Cresta del Leone (IT) Cervino, Cresta del Leone (IT)
FOTO

Cervino, Cresta del Leone (IT)

La montagna simbolo dell’alpinismo e una delle vie che hanno fatto la storia della disciplina: la salita al Cervino (4.478 m) dalla Via Normale Italiana, per vivere l’emozione della conquista del “più nobile Scoglio d’Europa”!

PROGRAMMA

Il Cervino (4.478 m): una perfetta piramide di granito, la cui salita rappresenta un classico dell’alpinismo mondiale. La Cresta del Leone, la Via Normale italiana, per la quale salirono i primi scalatori (il capo cordata Jean-Antoine Carrel “Il Bersagliere” e, tra gli altri, il famoso abate e storico Amé Gorret, suo compagno di cordata): una salita alpinistica impegnativa che si svolge lungo un’itinerario unico ed emozionante. Una volta giunti al Rifugio Oriondé Duca degli Abruzzi (nei pressi della Croce Carrel), la via si inerpica per una lunga serie di placche fino al Colle del Leone, dove inizia la vera scalata verso la cima.

GIORNO

Dislivello: 1.028 m
Tempo salita: 4 h
Meeting point: ritrovo a Cervinia per controllo materiale e breve briefing.

Trasferimento con il servizio di 4×4 fino al Rifugio Oriondé Duca degli Abruzzi (2.802 m). Da qui la via si inerpica lungo una serie di placche fino al colle del Leone, dove comincia la scalata vera e propria. Dopo qualche passaggio impegnativo si incontra la Capanna Carrel (3.830 m), per il pernottamento e il recupero delle forze per l’impegnativa salita del giorno successivo.

GIORNO

Dislivello: 1.028 m
Tempo salita: 4 h
Meeting point: ritrovo a Cervinia per controllo materiale e breve briefing.

Trasferimento con il servizio di 4×4 fino al Rifugio Oriondé Duca degli Abruzzi (2.802 m). Da qui la via si inerpica lungo una serie di placche fino al colle del Leone, dove comincia la scalata vera e propria. Dopo qualche passaggio impegnativo si incontra la Capanna Carrel (3.830 m), per il pernottamento e il recupero delle forze per l’impegnativa salita del giorno successivo.

GIORNO

Dislivello: 650 m
Tempo salita/discesa: 12-14 h

Sveglia, colazione e partenza dal rifugio intorno alle ore 04:30 del mattino. Il percorso inizia da subito a presentarsi sostenuto e impegnativo, fino a raggiungere il Pic Tyndall, da dove potremo assaporare panorami vertiginosi. Ancora una serie di passaggi caratteristici, come l’Enjambé e la scala Jordan, accompagnano verso la vetta. Dopo aver raggiunto con orgoglio la Croce eretta nel 1902 a 4.478 m, si dovrà porre particolare attenzione nella discesa, non meno impegnativa e complessa dell’ascesa.

 

Note: Tappa faticosa per difficoltà tecnica e condizioni spesso variabili.

GIORNO

Dislivello: 650 m
Tempo salita/discesa: 12-14 h

Sveglia, colazione e partenza dal rifugio intorno alle ore 04:30 del mattino. Il percorso inizia da subito a presentarsi sostenuto e impegnativo, fino a raggiungere il Pic Tyndall, da dove potremo assaporare panorami vertiginosi. Ancora una serie di passaggi caratteristici, come l’Enjambé e la scala Jordan, accompagnano verso la vetta. Dopo aver raggiunto con orgoglio la Croce eretta nel 1902 a 4.478 m, si dovrà porre particolare attenzione nella discesa, non meno impegnativa e complessa dell’ascesa.

 

Note: Tappa faticosa per difficoltà tecnica e condizioni spesso variabili.

DETTAGLI

DURATA (giorni)
orologio
2 Giorni
orologio
DIFFICOLTÀ TECNICA
stelle
Alta
stelle
PREPARAZIONE FISICA
cuori
Molto buona
cuori
PERSONE
utente
max 1 per ogni Guida Alpina
utente
PERIODO
calendario
da 01/06 a 31/10
calendario

Equipaggiamento


Materiale personale
freccia
Abbigliamento
freccia

TARIFFE

1200 € quota a persona per 1 partecipante
La tariffa comprende
  • assistenza della Guida Alpina certificata UIAGM
  • assicurazione RC
  • prestito del materiale comune di sicurezza

La tariffa non comprende
  • assicurazione (consigliata) ricerca e salvataggio con copertura UVGAM (5€ a persona per 3 gg)
  • eventuale equipaggiamento personale (imbrago, piccozza, ramponi e casco): 20€/gg a persona fino ad esaurimento scorte
  • spese Guida Alpina (trasferimenti, impianti, vitto e pernottamento)
  • trasporti: servizio taxi 4×4 A/R 80-120€ in funzione del numero delle persone
  • vitto e pernottamento in rifugio: solo pernottamento per Capanna Carrel: 15€ a persona
  • tutto quello che non è specificato nella voce "La tariffa comprende"
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
freccia
CONDIVIDI SU:
per saperne di più Richiedi informazioni compilando il modulo oppure contattaci ai numeri:
(+39) 328 9720451
(+39) 333 7681414

*campi obbligatori
up