Peakshunter logo
Castore Castore
FOTO

Castore

Con i suoi 4.226 m è una cima che non può mancare nel "repertorio" di qualsiasi alpinista! Insieme alla vetta del Polluce forma il massiccio dei Gemelli ed è la meta preferita dagli alpinisti che passano e soggiornano al rifugio Quintino Sella al Felik.

PROGRAMMA

La via normale parte dal rifugio Quintino Sella, risale il Ghiacciaio del Felik fino all’omonimo colle e poi percorre la sottile cresta sud-est superando l’anticima a quota 4.176 m, per poi raggiungere i 4.226 m della vetta. In alternativa, è possibile salire da ovest, con base al rifugio delle Guide di Ayas. La traversata ovest-est è parte integrante del percorso dell’annuale gara di sci-alpinismo Trofeo Mezzalama, di cui la cima del Castore rappresenta il punto più alto. Tecnicamente l’unica difficoltà è data dal lungo tratto in cresta, su percorso molto frequentato e traccia generalmente evidente.

GIORNO

Dislivello: 915 m
Tempo salita: 3-4 h
Meeting point: ritrovo a Gressoney per controllo materiale e breve briefing.

Dal colle di Bettaforca (2.680 m), raggiungibile con gli impianti, si segue il sentiero fino al Colle della Bettolina (3.100 m), per poi proseguire fino al tratto attrezzato con corde fisse, tra creste esposte, che, con ripida rampa finale, conduce al pianoro del rifugio Quintino Sella (3.586 m).

GIORNO

Dislivello: 915 m
Tempo salita: 3-4 h
Meeting point: ritrovo a Gressoney per controllo materiale e breve briefing.

Dal colle di Bettaforca (2.680 m), raggiungibile con gli impianti, si segue il sentiero fino al Colle della Bettolina (3.100 m), per poi proseguire fino al tratto attrezzato con corde fisse, tra creste esposte, che, con ripida rampa finale, conduce al pianoro del rifugio Quintino Sella (3.586 m).

GIORNO

Dislivello: 640 m
Tempo salita/discesa: 6-7 h

Dal rifugio si risale il Ghiacciaio del Felik in direzione nord, verso la base della Punta Perazzi. Poi a destra, verso il ripido pendio nevoso sotto il Colle del Felik, che si risale diagonalmente in direzione nord-ovest, seguendo la facile cresta di frontiera, in alcuni tratti sottile, con pendenza dei versanti meno pronunciata durante l’ascesa.

Raggiunta la vetta (4.226 m), si può contemplare il maestoso panorama tutt’intorno.
Si rientra al rifugio lungo la via di salita.

GIORNO

Dislivello: 640 m
Tempo salita/discesa: 6-7 h

Dal rifugio si risale il Ghiacciaio del Felik in direzione nord, verso la base della Punta Perazzi. Poi a destra, verso il ripido pendio nevoso sotto il Colle del Felik, che si risale diagonalmente in direzione nord-ovest, seguendo la facile cresta di frontiera, in alcuni tratti sottile, con pendenza dei versanti meno pronunciata durante l’ascesa.

Raggiunta la vetta (4.226 m), si può contemplare il maestoso panorama tutt’intorno.
Si rientra al rifugio lungo la via di salita.

DETTAGLI

DURATA (giorni)
orologio
2 Giorni
orologio
DIFFICOLTÀ TECNICA
stelle
Bassa
stelle
PREPARAZIONE FISICA
cuori
Discreta
cuori
PERSONE
utente
max 4 per ogni Guida Alpina
utente
PERIODO
calendario
da 01/06 a 30/09
calendario

Equipaggiamento


Materiale personale
freccia
Abbigliamento
freccia

TARIFFE

600 € quota a persona per 1 partecipante
320 € quota a persona per 2 partecipanti
220 € quota a persona per 3 partecipanti
200 € quota a persona per 4 partecipanti
La tariffa comprende
  • assistenza della Guida Alpina certificata UIAGM
  • assicurazione RC
  • prestito del materiale comune di sicurezza

La tariffa non comprende
  • assicurazione (consigliata) ricerca e salvataggio con copertura UVGAM (5€ a persona per 3 gg)
  • eventuale equipaggiamento personale (imbrago, piccozza e ramponi): 15€/gg a persona fino ad esaurimento scorte
  • impianti di risalita
  • spese Guida Alpina (trasferimenti, impianti, vitto e pernottamento) da dividere tra tutti i partecipanti
  • trasferimenti, vitto e pernottamento
  • tutto quello che non è specificato nella voce "La tariffa comprende"
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
freccia
CONDIVIDI SU:
per saperne di più Richiedi informazioni compilando il modulo oppure contattaci ai numeri:
(+39) 328 9720451
(+39) 333 7681414

*campi obbligatori
up