Peakshunter logo
Tour di scialpinismo VAL DI RHEMES – VALGRISENCHE Tour di scialpinismo VAL DI RHEMES – VALGRISENCHE

Tour di scialpinismo VAL DI RHEMES - VALGRISENCHE


Tour di 4 giorni in due vallate remote e incontaminate: la Valgrisenche e la Val di Rhêmes, tra i luoghi più belli della Valle d'Aosta per gli appassionati di scialpinismo.
FOTO

PROGRAMMA

La Val di Rhêmes, tra la Valsavarenche e la Valgrisenche, offre spettacolari tour per amanti dello sci alpinismo in natura. Ancora selvaggia e poco frequentata dai turisti, questa valle incantevole è dominata dal massiccio della Granta Parey.

Sparsi in una decina di piccoli villaggi lungo 5 chilometri di strada, i quasi 100 residenti stabili di queste vallate sono i veri custodi di un piccolo mondo antico, forse tra i luoghi meno conosciuti della Valle d’Aosta. Lontane da resort sciistici affollati e da alberghi di lusso, queste valli nascoste offrono ai visitatori tradizioni, autenticità e spettacolari montagne: il gruppo del Rutor, la Grande Sassière e la Grande Rousse.

La nostra proposta prevede 4 giornate alla riscoperta dei migliori itinerari della zona, con base nei rifugi Benevolo e Bezzi.

Possibilità di aggiungere 1 giornata extra, con pernottamento nell’esclusivo Hotel Giasson, nel borgo storico di Usellieres, recentemente ristrutturato in stile alpino tradizionale. Il B&B è dotato di sauna esterna e cantina per degustazione vini/liquori; la struttura offre stanze doppie con bagno privato, servizi di ristorazione con prodotti tipici a km0 e possibilità di trasferimento con quad privato fino al parcheggio dell’area camper in località Mondanges.

PARTENZE DI GRUPPO

GIORNO

Dislivello: 1.300 m in salita
Quota massima: 3.024 m
Meeting point: area parcheggio pubblica di Thumel (AO), in Val di Rhemes
Rifugio di appoggio: Rifugio Benevolo

 

  • incontro con il gruppo e la Guida, veloce controllo del materiale
  • salita con sci e pelli al rifugio Benevolo
  • arrivo al rifugio per breve ristoro (caffè): occasione per refresh sull’utilizzo dell’equipaggiamento personale di sicurezza (ARTVA, pala e sonda), prima della gita
  • prima escursione con sci e pelli: salita verso Punta Paletta, a 3.024 m
  • rientro su meravigliosi pendii innevati: consigli della Guida per la discesa in fuoripista in sicurezza
  • pausa ristoro all’arrivo in rifugio Benevolo e sistemazione nelle camere
  • relax in rifugio
  • briefing con la guida prima di cena: dettagli organizzativi e programma per 2° giorno
  • cena e pernottamento in rifugio, una bella occasione per conoscere meglio il gruppo, apprezzando la deliziosa cucina montana della Valle d’Aosta

 

GIORNO

Dislivello: 1.300 m in salita
Quota massima: 3.024 m
Meeting point: area parcheggio pubblica di Thumel (AO), in Val di Rhemes
Rifugio di appoggio: Rifugio Benevolo

 

  • incontro con il gruppo e la Guida, veloce controllo del materiale
  • salita con sci e pelli al rifugio Benevolo
  • arrivo al rifugio per breve ristoro (caffè): occasione per refresh sull’utilizzo dell’equipaggiamento personale di sicurezza (ARTVA, pala e sonda), prima della gita
  • prima escursione con sci e pelli: salita verso Punta Paletta, a 3.024 m
  • rientro su meravigliosi pendii innevati: consigli della Guida per la discesa in fuoripista in sicurezza
  • pausa ristoro all’arrivo in rifugio Benevolo e sistemazione nelle camere
  • relax in rifugio
  • briefing con la guida prima di cena: dettagli organizzativi e programma per 2° giorno
  • cena e pernottamento in rifugio, una bella occasione per conoscere meglio il gruppo, apprezzando la deliziosa cucina montana della Valle d’Aosta

 

GIORNO

Dislivello: 1.061 m in salita
Quota massima: 3.346 m
Rifugio di appoggio: Rifugio Benevolo

  • sveglia e colazione in rifugio
  • escursione con sci e pelli: salita verso Punta Galisia, a 3.346 m, in ambiente montano di incantevole bellezza; la salita si svolge sul ghiacciaio del Fond, con moderate pendenze, fino alla cima, che si raggiunge dopo un ultimo passo in cresta
  • breve pausa foto (break di vetta) per bere qualcosa prima della discesa: dalla cima si ammira un panorama molto ampio e particolarmente suggestivo
  • rientro al rifugio Benevolo e pausa ristoro 
  • relax in rifugio
  • briefing con la guida prima di cena: dettagli organizzativi e programma per 3° giorno.
  • cena e pernottamento in rifugio

 

GIORNO

Dislivello: 1.061 m in salita
Quota massima: 3.346 m
Rifugio di appoggio: Rifugio Benevolo

  • sveglia e colazione in rifugio
  • escursione con sci e pelli: salita verso Punta Galisia, a 3.346 m, in ambiente montano di incantevole bellezza; la salita si svolge sul ghiacciaio del Fond, con moderate pendenze, fino alla cima, che si raggiunge dopo un ultimo passo in cresta
  • breve pausa foto (break di vetta) per bere qualcosa prima della discesa: dalla cima si ammira un panorama molto ampio e particolarmente suggestivo
  • rientro al rifugio Benevolo e pausa ristoro 
  • relax in rifugio
  • briefing con la guida prima di cena: dettagli organizzativi e programma per 3° giorno.
  • cena e pernottamento in rifugio

 

GIORNO

Dislivello: 1.211 m in salita
Quota massima: 3.496 m
Rifugio di appoggio: Rifugio Bezzi

  • sveglia e colazione in rifugio
  • escursione con sci e pelli: dal rifugio Benevolo si risale verso la Valle del Golettaz, in direzione del colle Bassac Deré, a 2.895 m di altitudine – facile salita fino alla base del ghiacciaio della Traversière, poi su ripidi pendii fino a quota 3.414 m: da qui, a piedi, con gli sci sullo zaino, si segue la cresta per raggiungere la vetta
  • breve pausa foto (break di vetta) per bere qualcosa prima della discesa al rifugio Bezzi, a 2.285 m
  • pausa ristoro al rifugio
  • sistemazione nelle stanze e relax in rifugio
  • briefing con la guida prima di cena: dettagli organizzativi e programma per 4° giorno
  • cena e pernottamento in rifugio
     
GIORNO

Dislivello: 1.211 m in salita
Quota massima: 3.496 m
Rifugio di appoggio: Rifugio Bezzi

  • sveglia e colazione in rifugio
  • escursione con sci e pelli: dal rifugio Benevolo si risale verso la Valle del Golettaz, in direzione del colle Bassac Deré, a 2.895 m di altitudine – facile salita fino alla base del ghiacciaio della Traversière, poi su ripidi pendii fino a quota 3.414 m: da qui, a piedi, con gli sci sullo zaino, si segue la cresta per raggiungere la vetta
  • breve pausa foto (break di vetta) per bere qualcosa prima della discesa al rifugio Bezzi, a 2.285 m
  • pausa ristoro al rifugio
  • sistemazione nelle stanze e relax in rifugio
  • briefing con la guida prima di cena: dettagli organizzativi e programma per 4° giorno
  • cena e pernottamento in rifugio
     
GIORNO

Dislivello: 931 m in salita
Quota massima: 3.215 m
Rifugio di appoggio: Rifugio Hotel Giasson

 

  • sveglia e colazione in rifugio
  • escursione con sci e pelli: dal rifugio Bezzi si segue l’itinerario del Truc Blanc fino al ripido pendio sotto il colle, per raggiungere il grande passo di Giasson a 3.154 m. e poi la vetta, a 3.215 m
  • breve pausa foto (break di vetta) per bere qualcosa prima della discesa
  • rientro al passo, attraverso il ghiacciaio del Giasson: dopo le morene, si prosegue nell’incantevole valle sottostante, fino alle Alpi del Mont Fortchaz, a 2.180 m
  • discesa verso nord-ovest, attraverso boschi incontaminati e facilmente sciabili, verso le baite di Arolla (1.921 m), fino alla strada di rientro al piccolo villaggio di Usellières
  • pausa pranzo nell’esclusivo e fiabesco rifugio Hotel Giasson, con brindisi celebrativo di conclusione del tour
  • discesa di rientro e trasferimento al parcheggio di Thumel in taxi privato (minivan)
  • saluti finali

 

GIORNO EXTRA (OPZIONALE)

Itinerario: variabile a seconda dell’itinerario prescelto
Rifugio di appoggio: Rifugio Hotel Giasson

Questa variante prevede il pernottamento all’Hotel Giasson, con una giornata aggiuntiva al tour il giorno seguente. La sistemazione in B&B include la possibilità di usufruire della sauna esterna e la visita all’antica cantina del rifugio, per degustare i vini e i liquori tipici della zona, sotto la guida competente di Alessio, il gestore della struttura.

Il rientro dall’Hotel Giasson può essere effettuato con gli sci o con quad privato, su richiesta.

In sintesi, il programma della giornata extra è il seguente:

  • sveglia e colazione in rifugio
  • giornata di scialpinismo alla scoperta di uno degli itinerari di scialpinismo della zona
  • rientro all’Hotel Giasson, pausa pranzo e trasferimento con sci o con quad privato (in base a condizioni e disponibilità del rifugio)
  • trasferimento al parcheggio di Thumel in taxi privato (minivan)
  • saluti finali

 

GIORNO

Dislivello: 931 m in salita
Quota massima: 3.215 m
Rifugio di appoggio: Rifugio Hotel Giasson

 

  • sveglia e colazione in rifugio
  • escursione con sci e pelli: dal rifugio Bezzi si segue l’itinerario del Truc Blanc fino al ripido pendio sotto il colle, per raggiungere il grande passo di Giasson a 3.154 m. e poi la vetta, a 3.215 m
  • breve pausa foto (break di vetta) per bere qualcosa prima della discesa
  • rientro al passo, attraverso il ghiacciaio del Giasson: dopo le morene, si prosegue nell’incantevole valle sottostante, fino alle Alpi del Mont Fortchaz, a 2.180 m
  • discesa verso nord-ovest, attraverso boschi incontaminati e facilmente sciabili, verso le baite di Arolla (1.921 m), fino alla strada di rientro al piccolo villaggio di Usellières
  • pausa pranzo nell’esclusivo e fiabesco rifugio Hotel Giasson, con brindisi celebrativo di conclusione del tour
  • discesa di rientro e trasferimento al parcheggio di Thumel in taxi privato (minivan)
  • saluti finali

 

GIORNO EXTRA (OPZIONALE)

Itinerario: variabile a seconda dell’itinerario prescelto
Rifugio di appoggio: Rifugio Hotel Giasson

Questa variante prevede il pernottamento all’Hotel Giasson, con una giornata aggiuntiva al tour il giorno seguente. La sistemazione in B&B include la possibilità di usufruire della sauna esterna e la visita all’antica cantina del rifugio, per degustare i vini e i liquori tipici della zona, sotto la guida competente di Alessio, il gestore della struttura.

Il rientro dall’Hotel Giasson può essere effettuato con gli sci o con quad privato, su richiesta.

In sintesi, il programma della giornata extra è il seguente:

  • sveglia e colazione in rifugio
  • giornata di scialpinismo alla scoperta di uno degli itinerari di scialpinismo della zona
  • rientro all’Hotel Giasson, pausa pranzo e trasferimento con sci o con quad privato (in base a condizioni e disponibilità del rifugio)
  • trasferimento al parcheggio di Thumel in taxi privato (minivan)
  • saluti finali

 

DETTAGLI

DURATA
orologio
4 Giorni
orologio
LIVELLO TECNICO
stelle
Medio
stelle
LIVELLO FISICO
cuori
Medio
cuori
PERSONE
utente
4
utente
PERIODO
calendario
da 02/03 a 28/04
DURATA
LIVELLO TECNICO
LIVELLO FISICO
PERSONE
PERIODO
4 Giorni
Medio
Medio
4
da 02/03 a 28/04
orologio
stelle
cuori
utente
calendario

TARIFFE

890 € quota a persona per 4 partecipanti
La tariffa comprende
  • assistenza della Guida Alpina certificata UIAGM
  • spese Guida Alpina (trasferimenti, pernottamento in rifugio e mezza pensione)
  • assicurazione RC
  • pernottamento in rifugio con trattamento di mezza pensione
  • assistenza nella prenotazione dei servizi aggiuntivi (inclusi rifugi e impianti di risalita)
  • materiale comune di sicurezza ad uso della guida
  • trasferimento in taxi (minivan) per il ritorno a Thumel per clienti e Guida

La tariffa non comprende
  • assicurazione (consigliata) ricerca e salvataggio con copertura UVGAM (12€ a persona per 7 gg)
  • eventuale equipaggiamento personale (ARTVA, pala, sonda e zaino): 30€/gg a persona fino ad esaurimento scorte
  • eventuale equipaggiamento personale (imbrago, piccozza e ramponi): 20€/gg a persona fino ad esaurimento scorte
  • supplemento camera singola
  • affitto di attrezzatura da scialpinismo (sci, pelli, rampant e scarponi, bastoncini) – da richiedere a cura dei clienti e pagare direttamente al ritiro in negozio
  • pranzi e bevande non inclusi nella mezza pensione dei rifugi Bezzi e Benevolo per clienti e Guida
  • pranzi e cene al rifugio Hotel Giasson per clienti e Guida
  • trasferimenti privati
  • eventuali spese personali
  • * Giornata EXTRA con pernottamento all’hotel Giasson: costi aggiuntivi da calcolare in base al numero di partecipanti
  • tutto quello che non è specificato nella voce "La tariffa comprende"
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
freccia
per saperne di più Richiedi informazioni compilando il modulo oppure contattaci ai numeri:
(+39) 333 7681414
(+39) 328 9720451

    *campi obbligatori
    up