Peakshunter logo
Selvaggio Blu Selvaggio Blu
FOTO

Selvaggio Blu

Il trekking più bello e impegnativo d’Europa. Selvaggio Blu è viaggio tra anima e corpo: un ritorno alle origini, totalmente immersi nella natura selvaggia per rigenerare lo spirito, ! Il cielo, l’unico nostro tetto, di giorno e di notte con il suo sole e le sue meravigliose miriadi di stelle ci accompagnerà tenendoci una compagnia pura e sincera, ormai dimenticata.
Selvaggio Blu, un’esperienza indimenticabile!

PROGRAMMA

GIORNO

Meeting point:Ritrovo a S. Maria Navarrese nel primo pomeriggio. Sistemazione, incontro tra partecipanti e guida, verifica equipaggiamento.

GIORNO

Meeting point:Ritrovo a S. Maria Navarrese nel primo pomeriggio. Sistemazione, incontro tra partecipanti e guida, verifica equipaggiamento.

GIORNO

Itinerario: S. Maria Navarrese – Pedralonga – Cuile Us ‘Piggius
Dislivello salita: 690 m
Tempo totale: 4,30 h circa

Si parte dall’hotel/B&B e si procede su un bellissimo e facile sentiero a mezzacosta fino alla guglia di Pedra Longa. Si prosegue fino a risalire la magnifica cengia che taglia la parete sud di Punta Giradili e porta sull’altopiano a circa 750 m di quota. Qui si trova il Cuile Us ‘Piggius dove bivaccheremo.

GIORNO

Itinerario: S. Maria Navarrese – Pedralonga – Cuile Us ‘Piggius
Dislivello salita: 690 m
Tempo totale: 4,30 h circa

Si parte dall’hotel/B&B e si procede su un bellissimo e facile sentiero a mezzacosta fino alla guglia di Pedra Longa. Si prosegue fino a risalire la magnifica cengia che taglia la parete sud di Punta Giradili e porta sull’altopiano a circa 750 m di quota. Qui si trova il Cuile Us ‘Piggius dove bivaccheremo.

GIORNO

Itinerario: Cuile Us’ Piggius – Portu Pedrosu
Dislivello salita: 210 m
Tempo totale: 6 h circa

Raggiunto e superato Bacu Tenadili con una breve e facile arrampicata, si raggiunge la bellissima insenatura di Portu Pedrosu. Un luogo magnifico dove fare un bel bagno e accamparsi.

GIORNO

Itinerario: Cuile Us’ Piggius – Portu Pedrosu
Dislivello salita: 210 m
Tempo totale: 6 h circa

Raggiunto e superato Bacu Tenadili con una breve e facile arrampicata, si raggiunge la bellissima insenatura di Portu Pedrosu. Un luogo magnifico dove fare un bel bagno e accamparsi.

GIORNO

Itinerario: Portu Pedrosu – Cala Goloritzé
Dislivello salita: 565 m
Tempo totale: 8 h circa

Si prosegue sull’altopiano a picco sul mare, con non facile orientamento fino a Punta Iltiera dove inizia il Bacu Sonnuli, nel quale si entra con uno spettacolare sentiero sospeso. Dopo un altro tratto sul filo delle scogliere si risale faticosamente fino a Punta Salinas, che offre uno splendido colpo d’occhio su Cala Goloritzé. Una discesa per ghiaie e mulattiere di carbonai conduce alla cala e alla sua stupefacente Aguglia. Pomeriggio in spiaggia e bivacco.

GIORNO

Itinerario: Portu Pedrosu – Cala Goloritzé
Dislivello salita: 565 m
Tempo totale: 8 h circa

Si prosegue sull’altopiano a picco sul mare, con non facile orientamento fino a Punta Iltiera dove inizia il Bacu Sonnuli, nel quale si entra con uno spettacolare sentiero sospeso. Dopo un altro tratto sul filo delle scogliere si risale faticosamente fino a Punta Salinas, che offre uno splendido colpo d’occhio su Cala Goloritzé. Una discesa per ghiaie e mulattiere di carbonai conduce alla cala e alla sua stupefacente Aguglia. Pomeriggio in spiaggia e bivacco.

GIORNO

Itinerario: Cala Goloritzé – Bacu Mudaloru
Dislivello salita: 588 m
Tempo totale: 6 h circa

Una delle due tappe più dure e più belle! Si risale il canyon di Boladina con un’arrampicata (30 m – IV), tra sentieri in quota, vertiginosi tornanti e spettacolari passaggi sotto grotte concrezionate percorreremo il bacu Mudaloru fino alla sua bella caletta. Bagno e bivacco.

GIORNO

Itinerario: Cala Goloritzé – Bacu Mudaloru
Dislivello salita: 588 m
Tempo totale: 6 h circa

Una delle due tappe più dure e più belle! Si risale il canyon di Boladina con un’arrampicata (30 m – IV), tra sentieri in quota, vertiginosi tornanti e spettacolari passaggi sotto grotte concrezionate percorreremo il bacu Mudaloru fino alla sua bella caletta. Bagno e bivacco.

GIORNO

Itinerario: Bacu Mudaloru – Cala Biriola
Dislivello salita: 400 m
Tempo totale: 6 h circa

Costeggiando il Bacu Mudaloru sulla sua riva sinistra, si arriva all’altopiano in località Ololbizzi. Costeggiando poi la Serra Ovara dal lato del mare si arriva al particolarissimo passaggio di Sa Nurca. Di qui, tre calate in corda doppia portano dapprima nella grandiosa foresta di Biriola e successivamente nella splendida spiaggia omonima. Bagno, cena e bivacco.

GIORNO

Itinerario: Bacu Mudaloru – Cala Biriola
Dislivello salita: 400 m
Tempo totale: 6 h circa

Costeggiando il Bacu Mudaloru sulla sua riva sinistra, si arriva all’altopiano in località Ololbizzi. Costeggiando poi la Serra Ovara dal lato del mare si arriva al particolarissimo passaggio di Sa Nurca. Di qui, tre calate in corda doppia portano dapprima nella grandiosa foresta di Biriola e successivamente nella splendida spiaggia omonima. Bagno, cena e bivacco.

GIORNO

Itinerario: Cala Biriola – Cala Sisine
Dislivello salita: 200 m
Tempo totale: 5 h circa

Si continua nella boscaglia di Biriola e di Orronnoro per poi affrontare le bastionate rocciose che sbarrano l’accesso a Cala Sisine attraverso un sistema di cenge e passaggi in arrampicata (10 m – IV inf.). Da qui in breve si raggiunge Cala Sisine. Pomeriggio in spiaggia. Chi lo desidera può trascorrere qui l’ultimo giorno.

GIORNO

Itinerario: Cala Biriola – Cala Sisine
Dislivello salita: 200 m
Tempo totale: 5 h circa

Si continua nella boscaglia di Biriola e di Orronnoro per poi affrontare le bastionate rocciose che sbarrano l’accesso a Cala Sisine attraverso un sistema di cenge e passaggi in arrampicata (10 m – IV inf.). Da qui in breve si raggiunge Cala Sisine. Pomeriggio in spiaggia. Chi lo desidera può trascorrere qui l’ultimo giorno.

GIORNO

Itinerario: Cala Sisine – Cala Luna
Dislivello salita: 825 m
Tempo totale: 6 h circa

Dalla bella Cala Sisine un sentiero ci fa salire alla Sedda Eranu (640 m) e alla Punta Onamarra (quasi 700 m). Si scende poi il lungo e bel vallone della Badde ‘e Lupiru con il suo meraviglioso arco naturale. Successivamente tra gli oleandri si arriva nella famosa Cala Luna. Bagno rituale e rientro in barca a S. Maria Navarrese con eventuale recupero di quanti si fossero fermati a Cala Sisine.
Rientro in hotel/B&B, doccia e cena.

GIORNO

Itinerario: Cala Sisine – Cala Luna
Dislivello salita: 825 m
Tempo totale: 6 h circa

Dalla bella Cala Sisine un sentiero ci fa salire alla Sedda Eranu (640 m) e alla Punta Onamarra (quasi 700 m). Si scende poi il lungo e bel vallone della Badde ‘e Lupiru con il suo meraviglioso arco naturale. Successivamente tra gli oleandri si arriva nella famosa Cala Luna. Bagno rituale e rientro in barca a S. Maria Navarrese con eventuale recupero di quanti si fossero fermati a Cala Sisine.
Rientro in hotel/B&B, doccia e cena.

GIORNO

Scioglimento del gruppo dopo colazione.

GIORNO

Scioglimento del gruppo dopo colazione.

DETTAGLI

DURATA (giorni)
orologio
9 Giorni
orologio
DIFFICOLTÀ TECNICA
stelle
Bassa
stelle
PREPARAZIONE FISICA
cuori
Discreta
cuori
PERSONE
utente
min 4 - max 8 per ogni Guida Alpina
utente
PERIODO
calendario
da 01/05 a 31/10
calendario

Equipaggiamento


Materiale personale
freccia
Abbigliamento
freccia
per saperne di più Richiedi informazioni compilando il modulo oppure contattaci ai numeri:
(+39) 328 9720451
(+39) 333 7681414

*campi obbligatori
personalizza la tua esperienza
idea
Hai un sogno?
Scrivici subito!

TARIFFE

850 € quota a persona per 4 partecipanti
La tariffa comprende
  • assistenza della Guida Alpina certificata UIAGM
  • assicurazione RC
  • prestito del materiale comune di sicurezza
  • logistica
  • rientro via mare a S. Maria Navarrese alla fine del trekking
  • ingresso alla Grotta del Fico

La tariffa non comprende
  • assicurazione (consigliata) ricerca e salvataggio con copertura UVGAM (12€ a persona per 7 gg)
  • spese Guida Alpina (trasferimenti, vitto e pernottamento) da dividere tra tutti i partecipanti
  • trasferimenti per la Sardegna, vitto e pernottamento in Hotel o B&B
  • tutto quello che non è specificato nella voce "La tariffa comprende"
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
freccia
CONDIVIDI SU:
up