Peakshunter logo
Tour della Val Maira Tour della Val Maira
FOTO

Tour della Val Maira

Magnifico tour che attraversa uno dopo l'altro i valloni più classici e caratteristici della Valle Maira, la Valle DOC per eccellenza. Un vero paradiso per lo scialpinismo in un contesto ambientale ancora puro e incontaminato.

PROGRAMMA

Durante il tour si avrà la fortuna di salire quasi sempre su versanti a sud e di scendere prevalentemente su pendii esposti a nord. Questo garantisce comfort in salita e bella neve in discesa. Inoltre in base alle condizioni di innevamento e grazie alla conformazione del territorio, è possibile effettuare numerose varianti “in itinere” al nostro percorso scegliendo di volta in volt
Durante il tour si avrà la fortuna di salire quasi sempre su versanti a sud e di scendere prevalentemente su pendii esposti a nord. Questo garantisce comfort in salita e bella neve in discesa. Inoltre in base alle condizioni di innevamento e grazie alla conformazione del territorio, è possibile effettuare numerose varianti “in itinere” al nostro percorso scegliendo di volta in volta la linea di discesa più bella o la meno tracciata…..

GIORNO

Meeting point: ritrovo a Dronero (CN) nel pomeriggio per controllo materiale e briefing. Trasferimento in auto a Marmora (1.200 m) dove pernotteremo nella caratteristica Pensione Ceaglio.

GIORNO

Meeting point: ritrovo a Dronero (CN) nel pomeriggio per controllo materiale e briefing. Trasferimento in auto a Marmora (1.200 m) dove pernotteremo nella caratteristica Pensione Ceaglio.

GIORNO

Dislivello salita: 1.300 m
Dislivello di discesa: 1.300 m
Breve trasferimento in auto fino a Tolosano (1.500m). Di qui sci ai piedi, si segue la strada che percorre il Vallone fino alle Grange Lauset. Abbandonata la strada si risale fra larici e radure fino ad uscire completamente dal bosco. Si risale su bei pendii aperti toccando p.ta Sibolet (2.582m).Con una bella rampa finale. Tolte le pelli si scende di circa 150m con percorso libero fino a portarsi sotto il ripido pendio finale di P.ta Tempesta (2.679m). Lo si risale e si tocca in breve la cima. La discesa avviene nel bellissimo Vallone dell’Oliveto, compiendo così un piccolo anello, e per la strada percorsa in salita si ritorna a Tolosano.
Pernotto a Marmora.

GIORNO

Dislivello salita: 1.300 m
Dislivello di discesa: 1.300 m
Breve trasferimento in auto fino a Tolosano (1.500m). Di qui sci ai piedi, si segue la strada che percorre il Vallone fino alle Grange Lauset. Abbandonata la strada si risale fra larici e radure fino ad uscire completamente dal bosco. Si risale su bei pendii aperti toccando p.ta Sibolet (2.582m).Con una bella rampa finale. Tolte le pelli si scende di circa 150m con percorso libero fino a portarsi sotto il ripido pendio finale di P.ta Tempesta (2.679m). Lo si risale e si tocca in breve la cima. La discesa avviene nel bellissimo Vallone dell’Oliveto, compiendo così un piccolo anello, e per la strada percorsa in salita si ritorna a Tolosano.
Pernotto a Marmora.

GIORNO

Dislivello salita: 1.000 m
Dislivello discesa: 1.000 m
Trasferimento con servizio navetta nel Vallone del Preit fino all’omonima borgata (1.540m).Si sale comodamente la Costa della Crocetta fino al colle Soleglio Bue (2.337m) e di qui in breve si tocca la cima del monte Piutas (2.431m). Discesa appagante e diretta su Chialvetta, nel Vallone di Unerzio. Toccato il fondovalle si risale brevemente fino a raggiungere il minuscolo borgo di Viviere, completamente isolato e raggiungibile solo a piedi.

GIORNO

Dislivello salita: 1.000 m
Dislivello discesa: 1.000 m
Trasferimento con servizio navetta nel Vallone del Preit fino all’omonima borgata (1.540m).Si sale comodamente la Costa della Crocetta fino al colle Soleglio Bue (2.337m) e di qui in breve si tocca la cima del monte Piutas (2.431m). Discesa appagante e diretta su Chialvetta, nel Vallone di Unerzio. Toccato il fondovalle si risale brevemente fino a raggiungere il minuscolo borgo di Viviere, completamente isolato e raggiungibile solo a piedi.

GIORNO

Dislivello salita: 950 m
Dislivello discesa: 950 m
Da Viviere si raggiunge l’ampio pianoro denominato Prato Ciorliero circondato da pareti dolomitiche solcate da bei canali. Piagando a sinistra si risale il vallone con formazioni carsiche (doline) toccando l’ampia depressione del colle della Gardetta (2.437m). Di qui in breve alla cima del Bric Cassin. Discesa per l’itinerario di salita, senza percorso obbligato, fino a rientrare a Viviere.
Pernotto a Viviere.

GIORNO

Dislivello salita: 950 m
Dislivello discesa: 950 m
Da Viviere si raggiunge l’ampio pianoro denominato Prato Ciorliero circondato da pareti dolomitiche solcate da bei canali. Piagando a sinistra si risale il vallone con formazioni carsiche (doline) toccando l’ampia depressione del colle della Gardetta (2.437m). Di qui in breve alla cima del Bric Cassin. Discesa per l’itinerario di salita, senza percorso obbligato, fino a rientrare a Viviere.
Pernotto a Viviere.

GIORNO

Dislivello salita: 650 m
Dislivello discesa: 950 m
Da Viviere tenendosi sul soleggiato versante sud si raggiunge il colle Ciarbonet e di qui per un ampio crestone la cima del Monte Estelletta. Breve discesa e ripellata per poi arrivare la cima del vicino Midia. Infine, si scende per uno sconfinato bosco di larici fino al fondovallealle (Ponte Maira, 1.404m) dove termina il nostro tour.
Trasferimento alle auto tramite taxi navetta.

GIORNO

Dislivello salita: 650 m
Dislivello discesa: 950 m
Da Viviere tenendosi sul soleggiato versante sud si raggiunge il colle Ciarbonet e di qui per un ampio crestone la cima del Monte Estelletta. Breve discesa e ripellata per poi arrivare la cima del vicino Midia. Infine, si scende per uno sconfinato bosco di larici fino al fondovallealle (Ponte Maira, 1.404m) dove termina il nostro tour.
Trasferimento alle auto tramite taxi navetta.

DETTAGLI

DURATA (giorni)
orologio
5 Giorni
orologio
DIFFICOLTÀ TECNICA
stelle
Media
stelle
PREPARAZIONE FISICA
cuori
Discreta
cuori
PERSONE
utente
min 3 - max 6 per ogni Guida Alpina
utente
PERIODO
calendario
da 10/12 a 29/04
calendario

Equipaggiamento


Materiale personale
freccia
Abbigliamento
freccia

TARIFFE

600 € quota a persona per 3 partecipanti
540 € quota a persona per 4 partecipanti
490 € quota a persona per 5 partecipanti
450 € quota a persona per 6 partecipanti
La tariffa comprende
  • assistenza della Guida Alpina certificata UIAGM
  • assicurazione RC
  • prestito del materiale comune di sicurezza

La tariffa non comprende
  • assicurazione (consigliata) ricerca e salvataggio con copertura UVGAM (12€ a persona per 7 gg)
  • eventuale equipaggiamento personale (ARTVA, pala e sonda): 15€/gg a persona fino ad esaurimento scorte
  • spese Guida Alpina (trasferimenti, impianti, vitto e pernottamento) da dividere tra tutti i partecipanti
  • trasferimenti, vitto e pernottamento
  • tutto quello che non è specificato nella voce "La tariffa comprende"
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
Note
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalle Guide Alpine prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori, senza alcuna responsabilità attribuibile a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, PEAKSHUNTER Mountain Guides si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili a PEAKSHUNTER Mountain Guides.
freccia
CONDIVIDI SU:
per saperne di più Richiedi informazioni compilando il modulo oppure contattaci ai numeri:
(+39) 328 9720451
(+39) 333 7681414

*campi obbligatori
up